Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 2

Typimedia Editore

La Storia di Padova

La Storia di Padova

Prezzo di listino $19.00 USD
Prezzo di listino Prezzo scontato $19.00 USD
In offerta Esaurito
Imposte incluse.
Ascese, cadute e rinascite. Il fiorire della scienza, dell’arte, della musica,
dell’industria e dell’innovazione. La Storia di Padova è un viaggio attraverso il
tempo, tra storia e memoria, in una città che più volte si è trovata a essere snodo
cruciale dell’intero Paese, dall’antichità al Medioevo ai nostri giorni. E che porta
i segni di ogni grande passaggio storico.
Dal mito fondativo di Antenore, che la lega a Roma e ai discendenti di Enea, fino
alla “opulentissima” Patavium, la città dell’antichità che ha dato all’impero colui
che ne racconterà per primo e in modo completo la storia: Tito Livio. Poi il crollo
di una civiltà che diventa dramma con le invasioni barbariche e la distruzione
della città antica per opera del re longobardo Agilulfo.
Il seme della rinascita è religioso e lo si deve ai monasteri benedettini e alla
predicazione del suo Sant’Antonio. Fino alla nascita del libero Comune nel
Medioevo, preludio di una città che ambisce a diventare una capitale culturale in
Europa. Il secolo d’oro di Padova è infatti il Trecento, quando si afferma la signoria
dei Carraresi: in città affluiscono i più grandi artisti dell’epoca, dal maestro
Giotto al grande letterato Francesco Petrarca. Un periodo che si chiude con la
conquista da parte di Venezia. Eppure, sotto la Serenissima Padova diventa centro
di sapere con la sua Università, che mette al centro la libertà di pensiero. Tanto
da avere come professore per ben 18 anni il più grande tra gli scienziati: Galileo
Galilei. Non solo: si crea il primo orto botanico del mondo e si dà il via alla
medicina moderna unendo la cura alla ricerca applicata.
Gli studenti sono tra i principali protagonisti della vita cittadina: come nel
Risorgimento, con i moti del 1848 e poi nella Grande Guerra, quando Padova sarà
capitale al fronte, con l’arrivo del re Vittorio Emanuele II e la sfida del cielo con il
volo su Vienna di Gabriele D’Annunzio. Fino all’armistizio firmato a Villa Giusti.
Nel periodo del regime fascista in città nascono i semi della Resistenza, a partire
dal coraggio del rettore Concetto Marchesi. Il dopoguerra è il periodo dei grandi
contrasti: dal boom economico accompagnato dallo sviluppo economico, fino al
periodo difficile degli anni di piombo e quindi ai nostri giorni quando Padova sa
essere motore di grandi innovazioni. Un viaggio in cui la storia rivive attraverso
le voci e i volti dei personaggi che hanno attraversato strade e piazze della città del Santo
Visualizza dettagli completi